Come si usa Twitter?

Il piccolo libro di TwitterSono tra i "pochi" utenti italiani di Twitter. Il mio account, a differenza di tanti altri, non è stato abbandonato dopo un tweetie di prova (c.d. fenomeno del one post wonder). Ciò mi ha consentito di osservare da vicino questo strumento così enormemente vantato da riviste e giornali e così incredibilmente incompreso nel nostro paese. Molte mie idee sono state confermate dalla lettura de Il piccolo libro di Twitter di Tim Collins, curato da Antonio Incorvaia (l'autore di Generazione mille euro), edito da Sperling & Kupfer.

Il punto secondo me (e in parte anche secondo Tim Collins) è questo: la risposta alla domanda «come si usa Twitter?» è «col telefono cellulare». Se dispongo di un pc collegato a internet, infatti, Twitter non ha senso. Perché dovrei esprimermi in soli 140 caratteri quando posso avere spazio infinito su un blog, un forum, Facebook o altrove?

Col cellulare invece scrivo il mio post di 140 caratteri, lo invio a un numero di sms e ricevo le risposte altrui sempre via sms. In questo senso, è quasi una mailing list per sms: ne mandi uno, arriva subito a tutti i tuoi amici. E veniamo al secondo punto: Twitter ha su Facebook lo stesso vantaggio della radio sulla tv, cioè la mobilità assoluta. Basta un cellulare o un telefono fisso predisposto alla messaggistica: mandi un messaggino dalla strada, da una manifestazione di piazza o dalle catacombe e all'istante lo legge tutto il mondo. In posti come Cina e Iran è comprensibilmente una manna.

Dunque anche in Italia, noto paese di maniaci del cellulare, Twitter potrebbe sfondare molto più di ogni altro social network se tutti disponessimo di internet mobile o se solo fosse attivo il servizio via SMS. Non lo è, e non mi spiego perché. Solita arretratezza tecnico-culturale? O forse le compagnie telefoniche e qualche altro potentato hanno paura del mezzo? Chissà.

Per ora si accontentano di usarlo quei pochi italiani che dispongono di uno smartphone con abbonamento a internet: praticamente una sparuta minoranza. Le cose cambieranno?

Tim Collins
Il piccolo libro di Twitter
Sperling & Kupfer
6,90 euro

  • shares
  • Mail