Incontriamoci a tavola, le ricette dei detenuti di Enna

comodinoA Booksblog piace dare spazio a iniziative di solidarietà in cui al centro ci siano i libri. Lo abbiamo fato con i vari progetti di libri in ospedale, oggi lo facciamo con questa iniziativa che arriva dal carcere di Enna.

Sarà presentata infatti proprio oggi una originale antologia scritta dagli stessi detenuti extracomunitari della casa circondariale della città. Titolo: 'Incontriamoci a tavola'. Il libro infatti riporta le ricette dei piatti tipici dei paesi di provenienza dei carcerati: ci sono i piatti del Magreb, quelli polacchi, della Romania, del Gambia, del Senagal.

Il libro, edito da Pietro Vittorietti Edizioni, riporta anche dei disegni fatti a mano dei detenuti, ed è stato realizzato insieme alle insegnanti di una scuola elementare. Il ricavato servirà per creare un fondo per i detenuti. In mostra, leggo, anche le foto tratte dal calendario, dal titolo “L’arte di Arrangiarsi. Tasselli di vita quotidiana in carcere” del fotografo Paolo Andolina e con i testi di Pierelisa Rizzo. Al centro, scene di vita quotidiana in carcere. Siete al corrente di altre iniziative del genere? Segnalatecele.

Foto | Flickr

Via | ViviEnna

  • shares
  • Mail