La HarperCollins digitalizza il suo archivio



La Reuters diffonde una buona notizia per gli appassionati di libri.

La casa editrice HarperCollins ha annunciato di voler convertire 20.000 libri del suo catalogo in formato digitale, cercando così di tenere sotto controllo la potenziale violazione dei diritti d'autore su internet.

I libri saranno venduti a basso prezzo attraverso società come Google (che si sta difendendo dalle cause degli altri editori), Yahoo e Amazon, ma la casa editrice non punta ad un aumento dei proprio ricavi, ma più ad una sorta di protezione da diffusione di libri non autorizzata.



I costi di creazione di questo archivio digitale sono elevatissimi, ma la casa editrice è fiduciosa: la digitalizzazione dei testi è un passo importante per il mondo editoriale.

  • shares
  • Mail