Viva il congiuntivo! Come e quando usarlo senza sbagliare, di Valeria Della Valle e Giuseppe Patota

Copertina Viva il congiuntivo Il congiuntivo terrorizza un po' tutti e credo siano in pochi a non averlo sbagliato almeno una volta nella vita. E' considerato, però, quasi un test per sondare il livello di conoscenza della lingua italiana e chi lo sbaglia, in pubblico o in privato, riceve in genere sguardi imbarazzati e di forte disapprovazione. Molti lo vorrebbero già morto, lo considerano obsoleto e complicato, ma non la pensano così gli autori di Viva il congiuntivo! Come e quando usarlo senza sbagliare, che invece ritengono questa forma verbale elegante e irrinunciabile.

Non sto parlando di due linguisti conservatori e intransigenti, Valeria Della Valle e Giuseppe Patota hanno già scritto Il nuovo salvalingua in cui riportavano nuovi modi di dire, neologismi e testimoniavano quindi il dinamismo e l'elasticità dell'italiano. La loro convinzione è che questa discussa forma verbale sia importante, perché permette di esprimere sfumature che altrimenti scomparirebbero.

Nel libro si trovano poi informazioni sulla storia del congiuntivo e sugli usi e abusi che se ne fanno e soprattutto le regole per utilizzarlo senza incertezze. Perché, probabilmente, chi ne decreta la fine ha solo problemi a usarlo e allora magari, dopo la lettura di questo manuale, potrà avviarsi a una riconciliazione e arricchire così il proprio linguaggio.

Viva il congiuntivo! Come e quando usarlo senza sbagliare
Valeria Della Valle, Giuseppe Patota
Sperling & Kupfer, 2009
€ 15

  • shares
  • Mail