Fuori programma: sfide e metodi di Andrea Pezzi

fuori porgrammaMutare pelle all'infinito, solo per rimanere se stesso: è quanto ha fatto Andrea Pezzi, scrivendo tutto su quello che pensa, su quello che era, su quello che è e su quello che fa, ma anche sui grandi che ci hanno provato e sugli altri (tutti nomi dei capitoli), nel suo libro appena pubblicato da Bompiani. Titola "Fuori programma" questa sorta di diario di bordo scritto dallo stesso psicologo approdato a 23 anni a MTV Network, diventato poi vj, giornalista e personaggio simbolo della rete. Munito dalla nascita di fiuto da vendere (ha creato la prima video enciclopedia a livello mondiale), che dire di questo ragazzo dalle uova d'oro a capo dell'azienda di comunicazione OVO che semina cultura in pillole?

Si mette in gioco raccontandosi, Andrea Pezzi:

Sono nato come un estraneo a me stesso, ero occupato in modo totale, radicale, da mia madre. Respiravo la sua necessità in un sottocodice: "Io ti amo se tu sei come io ti voglio, io ti voglio se tu sei come piace a me". Come tutti, sono stato costruito sulla base di un ricatto, un ricatto che ho deciso di subire: "io sono buono, sono strano, sono bello, sono come mamma mi vuole e questo è sufficiente!"

Mi sono nutrito di curiosità, di ricerca interiore, di incontri e di esperienze non comuni in senso imprenditoriale, politico e sociale. Soprattutto negli ultimi dieci anni della mia vita ho viaggiato molto e ho conosciuto da vicino alcuni fra i più eminenti uomini del pianeta. Sempre più spesso sopo queste immersioni di umanità, mi sono trovato a fare la sterssa sospirata considerazione: la vita è un bellissimo gioco di intelligenza.


Chiunque volesse scoprire il Pezzi-pensiero, potrà dribblare tra le sue conquiste e la sua felicità, in un racconto che mostra il lato camaleontico fatto emergere da Andrea Pezzi ma solo per rimanere se stesso. Come una corazza naturale, nel libro c'è il racconto di chi ha fatto tv come voleva che la tv fosse e ha costuito, mattone dopo mattone, qualsiasi lavoro come quel lavoro avrebbe desiderato fosse. Chi volesse imparare le regole del suo gioco, non perda l'occasione di incontrarlo, in carne e ossa, il 2 dicembre a Roma, al Caffè Fandango di piazza di Pietra 32 (ore 18,30) quando il direttore de "Il Tempo" Roberto Arditti presenterà il libro.

Andrea Pezzi
Fuori programma
Bompiani
pagine 180
Prezzo: € 10,50

  • shares
  • Mail