Erri De Luca ci presenta le penultime notizie su Gesù

Erri De Luca ci presenta le penultime notizie su Gesù

Il penultimo libro di Erri De Luca – dell'ultimo, Il peso della farfalla, abbiamo già parlato – è edito dalle Edizioni Messaggero Padova e ha per titolo Penultime notizie circa Ieshu/Gesù. Si tratta di un testo di poco più di novanta pagine, denso e scorrevole come tutti i testi di De Luca.

Su Ieshu/Gesù. Tutte le informazioni su di lui sono penultime. Manca quella annunciata e ancora differita: la fine del frattempo, tra la sua prima vita, e la seconda, la definitiva. Il tempo della cristianità dopo di lui è prolunga di supplementari, in attesa di compiersi del tutto (pag. 5).

L'esperienza umana si inscrive in questo “frattempo” che nell'attesa, si fa storia. Un libro su Gesù non è mai, non può esserlo, risolutivo.

In Penultime notizie circa Ieshu/Gesù Erri De Luca ci avvicina non solo al suo stile, ma, soprattutto, al modo che ha di leggere, nel nostro caso, la vita di Gesù. Particolarmente azzeccato il capitolo sui Magi, dal titolo L'errore di Melchiorre.

Melchiorre. Cari amici e colleghi, ci siamo. La stella ha finito la sua corsa sopra quella dimora. Sta sull'esatta verticale di quel sito.
Gasparre. Melchiò, tu sei cecato. Quale sito, quale dimora? Quella è una stalla.
Melchiorre. Tu la vedi come una stalla, ma la scienza non sbaglia. I miei calcoli dicono che la stella è sulla verticale algebrica, archimedica e pitagorica di quella dimora.
Gasparre. Uè, Melchiò, qua non stiamo davanti all'antipatico [Erode], parla la lingua giusta. Sotto la verticale dei tuoi calcoli ci sta sta l'orizzonte di una stalla.
Baldassare. Melchiò, è una stalla. (pag. 34)

Perché si è detto tutto, perché si sa già tutto, o si crede di sapere. Perché fin le Scritture sono state analizzate, “spremute” fino all'inverosimile. Non resta che lo sguardo in controluce, che è tipico proprio del mahsìah/messìa.

Erri De Luca
Penultime notizie circa Ieshu/Gesù
Edizioni Messaggero Padova 2009
pp. 96, euro 5,00

  • shares
  • Mail