Aspettando Natale: ultimi arrivi in libreria

Scorcio della libreria Acqua alta
Natale si avvicina e con esso l'ansia di scegliere i regali. A mio avviso non si sbaglia mai a fare un salto in libreria, anche se non dovessimo trovare il dono giusto per amici e parenti, comunque avremo trascorso qualche momento di relax lontani dallo stress quotidiano. E allora per orientarvi negli acquisti, segnalo qualche novità che potrebbe poi trasformarsi in un apprezzato regalo.

Mi soffermerò in questo post sulle produzioni nostrane. Sono appena usciti il libro di Wu Ming, Altai, Niccolò Ammaniti con Che la festa cominci, Il peso della farfalla di Erri De Luca ed Emmaus di Baricco. Di tutti e quattro abbiamo già parlato qui su Booksblog. E' di fresca pubblicazione anche l'ultima fatica letteraria di Enrico Brizzi, La nostra guerra: una rielaborazione storica degli anni del fascismo in cui l'autore immagina che Benito Mussolini abbia preferito gli Alleati al delirio nazista.

Infinito edizioni, da sempre impegnata nel dibattito sui diritti umani, propone un cofanetto dvd più libro dal titolo Come un uomo sulla terra, con prefazione di Ascanio Celestini, incentrato sugli accordi tra Italia e Libia e in particolare sugli abusi e le violenze perpetrate a danno dei migranti respinti in Libia. C'è poi il nuovo libro di Giulio Mozzi (non) un corso di scrittura e narrazione, in cui Mozzi presenta "l'attività dello scrivere e del narrare come una normale attività umana, buona per la vita come sono buoni per la vita il far da mangiare, l'andare a spasso e il conversare con le amiche e gli amici".

Per gli appassionati di teatro minimum fax ripubblica Vita di Eduardo di Maurizio Giammusso, con la prefazione di Dario Fo, mentre Newton Compton rispolvera la storia con Le grandi battaglie di Giulio Cesare scritto da Andrea Frediani e Le grandi donne del Medioevo di Ludovico Gatto. Tornando a tempi più vicini a noi, segnalo infine l'ultima uscita di Robin edizioni (prevista per il 19 novembre), La tonaca strappata, di Roberto Anibaldi, un romanzo che racconta una Resistenza corale, fatta di "militari e operai, medici e professori, preti e carabinieri fino a qualche piccolo gaglioffo appena uscito di prigione e poi ragazzi e ragazze". E ora lancio a voi la palla per arricchire la lista delle novità: segnalate gente, segnalate!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail