Il peso della farfalla, nuovo libro di Erri De Luca

Il peso della farfalla, nuovo libro di Erri De LucaScrittore complesso e spesso maltrattato dalla critica letteraria, Erri De Luca è in libreria, dopo il recente Penultime notizie circa Ieshu/Gesù (Edizioni Messaggero Padova), con il testo Il peso della farfalla (edito da Feltrinelli). Oltre al racconto principale che dà il titolo al libro, Erri De Luca inserisce un altro testo molto breve dal titolo Visita a un albero.

Il racconto Il peso della farfalla è una storia singolare di due sovrani accomunati dallo stesso titolo di diversa provenienza. Il re degli stambecchi, gigantesco padre di piccoli “principi” che corrono sulle creste montane e un re di sangue: il cacciatore. Un re che insegue un re. Un re che sfugge dal potere incontrastabile di una doppietta lucida che semina morte incurante delle stagioni e delle regole dinastiche del branco. Fra i due, una farfalla:

Andò a posarsi lì una farfalla bianca. La scacciò con una mossa lieve, per toglierla senza toccarla. Il suo volo spezzettato, ad angoli, era l'opposto della palla di piombo caricata nel buio della canna lucente, con la sua linea dritta al bersaglio grosso. Una farfalla sopra un fucile lo prende in giro. La sua mira è derisa dal volo spezzettato che dovunque cade, porta con sé il centro raggiunto. Dove si posa la farfalla, è il centro. L'uomo la scostò con una mossa lenta e un soffio di vita (pag. 30)

La scrittura di De Luca, già densa e fortemente icastica, diviene ora anche una scritture olfattiva imperniata sulla vasta gamma delle risonanze odorose che annunciano il passare del tempo, della vita e il sopraggiungere della fine.

Fu sorpreso di annusare l'aroma di mandorla delle ghiandole, tanto più in basso. I sensi danno un ultimo acume nel tempo finale della vita, una fiammata. Lo sapeva e aggiunse la strana capacità del suo odorato alle stanchezze di quei giorni (pag. 29)

Erri De Luca
Il peso della farfalla
Feltrinelli 2009
pp. 70, euro 7,50

  • shares
  • Mail