Una sola parola per descrivere il mondo

Parole in corsivo su un foglio
Nel corso del Festival della letteratura di Mantova è stato chiesto ad alcuni autori di contribuire al Vocabolario europeo, regalando una parola con annessa spiegazione, che riassumesse in qualche modo una visione del mondo. Il progetto, curato dal linguista Giuseppe Antonelli, è partito nel 2008 e mira a raccogliere diverse "voci" (scrittori e parole) che animano le lingue e la cultura europea.

Quest'anno si sono aggiunti altri quattordici lemmi, tra i quali quello della "Camilleri spagnola" Alicia Giménez Bartlett che ha scelto il termine Perro, cane, e ha spiegato che i migliori amici dell'uomo sono ben più civili dei loro padroni, "un cane non eredita i peccati dei padri, le colpe delle generazioni passate, non ha fatto l'Olocausto."

E voi? Qual è la vostra parola? Quella che da sola racchiude il mondo dal vostro punto di vista? Io mi sto ancora lambiccando il cervello, ma prima o poi la troverò...

Via | Corriere della sera
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail