Proposta di statuto per i diritti dei lettori

Proposta di statuto per i diritti dei lettori

La Società Pannunzio per la libertà d'informazione organizza per il prossimo 10 novembre un incontro presso la Sala del Refettorio della Biblioteca della Camera dei Deputati sul tema I diritti dei lettori: una proposta di statuto. La domanda che sta alla base del convegno è quella se i lettori siano protagonisti o soggetti marginali. A questo scopo è stata fatta circolare una bozza di Statuto nella quale si denuncia come i lettori “non sono titolari di alcun diritto” e quindi

il pubblico si difende come può e arretra: abbandona progressivamente gli strumenti più “difficili” e soggiace a quelli più “facili”. Se i cittadini non hanno strumenti corretti e plurimi per farsi un idea appropriata dei tempi politici correnti, sarà sempre più illusoria la maturazione di una “società civile” in grado di svolgere costantemente una verifica e una valutazione dell’operato del governo e delle forze politiche.

Sei sono i diritti specifici previsti nella bozza dello Statuto:

  • il diritto a una informazione liberata

  • il diritto alla trasparenza

  • il diritto ad essere garantiti

  • il diritto d’intervento

  • il diritto a una informazione corretta

  • il diritto alla tutela contro la frode pubblicitaria

Foto | macfanmd

  • shares
  • Mail