Alla ricerca delle spoglie perdute di Federico Garcia Lorca

Alla ricerca delle spoglie perdute di Federico Garcia Lorca Nella sterminata lista delle vittime che la guerra civile spagnola provocò tra il 1936 e il 1939 compare anche il nome di uno dei più grandi poeti spagnoli del XX secolo, Federico Garcia Lorca, sodale di personaggi del calibro Salvator Dali e Luis Buñuel, geniale poeta e drammaturgo, a cui toccò la terribile sorte di pagare la propria appartenenza politica e le proprie scelte sessuali con la morte.

Garcia Lorca fu fucilato dai falangisti fedeli a Francisco Franco all'alba del 19 agosto del 1936, insieme (secondo alcuni) al maestro repubblicano Dioscoro Galindo e ai toreri anarchici Joaquin Arcollas e Francisco Galadi' sulla strada che congiunge Víznar a Alfacar, nei pressi di Granada, in Andalusia, dopo essere stato arrestato qualche giorno prima. Il suo corpo, probabilmente gettato in una fossa comune, non è mai stato ritrovato, almeno non ancora.

Ora, dopo più di 70 anni da quella tragica giornata, una squadra di tecnici ha intrapreso la difficile ricerca delle spoglie perdute del grande poeta. La durata prevista per i lavori di ispezione, iniziati da qualche giorno, è di circa due mesi: solo allora verrà fatta un po' più di luce sulla tragica fine di Federico Garcia Lorca.

Via | Adnkronos
Foto | Wikipedia

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: