E' arrivato il Post noir? Ne discutono su Satisfiction Biondillo, Montanari e Verasani.

E' arrivato il Post noir? Ne discutono su Satisfiction Biondillo, Montanari e Verasani.

Satisfiction, la rivista curata da Gian Paolo Serino, si conferma una delle realtà più propositive del mondo editoriale di questi nostri giorni e lo fa proponendo, attraverso un interessante carteggio tra gli scrittori Raul Montanari, Gianni Biondillo e Grazia Verasani, una nuova etichetta, una nuova categoria letteraria di genere per disegnare un nuovo territorio quello del Post Noir. E' sempre una questione complessa quella dei generi, questione che se ne trascina in scia molte altre e la "nascita" di un nuovo genere, seppur come superamento di un altro già esistente, è sempre un'operazione delicata, dalla liceità non assicurata e, soprattutto, dalla convenienza barcollante.

Ultimamente non è certo l'unica etichetta letteraria, questa del Post Noir, ad aver provato ad entrare nel discorso letterario delle patrie lettere, per la verità sempre più ingessate per riuscire a rifletterne a dovere, troppo irrigidite in una specie di rigor mortis per essere in grado di fare fruttare, in un modo o nell'altro, il fermento che una proposta di questo tipo genera. L'ultimo caso di questo tipo lo si registrava l'anno scorso con la New Italian Epic, un'etichetta che molto fece discutere, probabilmente un'etichetta senza troppi fondamenti, ma che comunque aveva reso un po' più frizzanti le serate letterarie italiane.

E con il Post Noir che cosa succederà? A giudicare dalla quantità e dalla qualità dei commenti che il sito di Satisfiction in tre giorni ha accumulato direi che la risposta del pubblico c'è e, pur non essendo personalmente d'accordo sulla necessità di elaborare nuove divisioni in un campo, quello letterario, che non ne ha bisogno, spero che questa riflessione porti a qualcosa, che serva almeno a riflettere su un mondo, quello che bascula tra il Giallo, il Noir, il Poliziesco e, ora, il Post Noir, che da un dibattito intelligente potrà solo guadagnare.

Via | Satisfiction

  • shares
  • Mail