Cambiare una lettera e scrivere un testo. Davide Nonino e il suo libro “Chi ha visto Cenerontola?”

Copertina del libro Chi ha visto Cenerontola?In un suo racconto Iginio Ugo Tarchetti sostiene che l'origine di tutti i mali del mondo derivi dalla lettera UDio! che lettera terribile! che vocale spaventosa!! – tanto che si augura l'emancipazione del mondo da questa terribile vocale. Del resto lo sappiamo tutti: a volte sbagliare una lettera può creare problemi. Cambiare una lettera, storpiare una parola, stravolgere una storia può essere un ottimo esercizio di scrittura creativa. È proprio da questa constatazione che parte Davide Nonino nel suo ultimo libro dal titolo Chi ha visto Cenerontola? Manuale pratico per giovani scrittori, edito da Il Ciliegio.

Il libro di Davide Nonino – che nasce a seguito di vari corsi di scrittura che l'autore ha tenuto in diverse zone e, in particolare, presso una scuola media di Udine – vuole essere un accompagnamento pratico per chi intende iniziare a scrivere. L'autore presenta i principi della scrittura e offre esercizi stimolanti ed innovativi, per evitare i soliti luoghi comuni dei corsi di scrittura creativa.

Chi ha visto Cenerontola? – che ha la prefazione di Luisa Carrada (web writer, consulente di comunicazione e autrice del sito web e del libro “Il mestiere di scrivere”) ed è illustrato da Simona Meisser che ha curato anche la copertina – oltre alla chiarezza espositiva e alla freschezza dei contenuti ha un ulteriore pregio: una parte dei proventi, infatti, andrà per la Fondazione Francesca Rava NPH Italia Onlus per aiutare i bambini di Haiti.

Davide Nonino
Chi ha visto Cenerontola? Manuale pratico per giovani scrittori
Il ciliegio, 2009
pp. 136, euro 13
con illustrazioni

  • shares
  • Mail