«Cesso corroso!»: intervista a Sabino Labia, autore di "Tumulti in aula"

Tumulti in aula

Tumulti in aula - Il Presidente sospende la seduta è un divertente libro di Sabino Labia, edito da Aliberti editore. Il primo sottotitolo recita: «da De Gasperi a Berlusconi, da Togliatti a Prodi, sessant'anni di risse in Parlamento». Il secondo, ben evidenziato in copertina, è invece una citazione del senatore del PdL Nino Strano (nella foto): «cesso corroso! Sei una merda! Sei una merda! Sei una merda!» Destinatario degli eleganti epiteti era il senatore Nuccio Cusumano, ex UDEUR, attualmente PD.

Oggi ho intervistato l'autore Sabino Labia all'interno della "Trasmissione di Morelli", lo show che conduco su RadioStreet Messina: la puntata si può sentire qui. Gli episodi raccontati sono davvero succosi.

Si va da quella volta in cui i senatori si picchiarono per 40 minuti dopo aver discusso della «legge-truffa», costringendo Andreotti a uscire dall'aula col cestino dei rifiuti in testa, a quella volta in cui, discutendo di Juventus-Inter, tra parlamentari finì assurdamente a calci e pugni. Naturalmente nel racconto di Labia riveste un ruolo principe il giorno della caduta del secondo governo Prodi, definito il «più triviale della storia delle assemblee parlamentari».

L'intervista in versione integrale si può recuperare a questo indirizzo.

  • shares
  • Mail