Un libro per se stessi: Del paradiso ritrovato

Un libro per se stessi: Del paradiso ritrovatoLibretto per chi è alla ricerca, questo di Gerd Theissen, docente di teologia del Nuovo Testamento presso la Facoltà di teologica evangelica di Heidelberg. Un libro non solo per chi è cristiano, ma chiunque voglia fermarsi a riflettere sull'enigma della vita. In venti tappe, Theissen conduce il lettore a soffermarsi su vari aspetti della vita: dalla nascita alla morte, dalle gioie ai dolori, dalla fiducia alla misericordia.

Ogni persona sperimenta nella propria vita un esilio, la perdita dell'infanzia. In retrospettiva essa diventa un'epoca in cui il mondo era per noi una casa, una patria – nonostante tutte le paure infantili. Ma non è l'ultima perdita. L'esilio si ripete nelle separazioni delle persone amate, nell'addio alla salute, nell'infrangersi della fede. I paradisi della vita li riconosciamo solo quando ne veniamo cacciati, e non ci accorgiamo che li abbiamo trasformati in paradisi solo nel momento in cui li abbiamo dovuti abbandonare. Oh, se potessimo gioire già oggi di quello che domani sarà per noi un paradiso! (pg. 9).

In quest'ultimo scorcio di vacanze, leggere un pensiero al giorno di questo libretto, al mattino, può essere un buon metodo per “ri-crearsi” e godere di un riposo totale.

Gerd Theissen
Del paradiso ritrovato. Testi meditativi
Queriniana 2007
pp. 45, euro 5,00

  • shares
  • Mail