E' morto a 78 anni Franck McCourt

è morto franck mccourt autore delle ceneri di angela Qualche mese fa gli agenti dello scrittore americano di origine irlandese Franck McCourt, famoso in tutto il mondo per il suo libro di memorie Le ceneri di Angela, avevano ufficializzato la sua malattia, un melanoma. Qualche giorno fa, esattamente il 19 luglio, Franck McCourt si è spento a 78 anni.

Lo scrittore di origine irlandese, la cui scrittura, sempre di matrice autobiografica, aveva il suo vero punto di forza nella vena di humour che soggiaceva ad ogni frase, una vena umoristica graffiante che, a giudicare da alcuni episodi che si raccontano della sua vita, permeava ogni suo gesto, chissà, forse fino all'ultimo respiro.

Tra i tanti articoli che sono stati scritti in occasione della sua morte, ce n'è uno, pubblicato sul SecoloXIX di Genova, nel quale il giornalista Andrea Plebe lo ricorda attraverso qualche sua frase. Per associarmi al suo ricordo ve ne cito una, la mia preferita: “Non è obbligatorio essere povero, cattolico e irlandese per essere infelice” scrive McCourt in “Ehi, prof!” “ma almeno ti dà uno spunto per scrivere e un pretesto per bere. Alt. Ritiro ciò che ho detto. Cancellate la parte sul pretesto”.

Via | IlSecoloXIX

  • shares
  • Mail