Salone del libro 2013: le nuove uscite su Il Grande Gatsby e Francis Scott Fitzgerald

Tra le novità editoriali presenti al Salone Internazionale del Libro di Torino, una serie di titoli per i fan di Scott Fitzgerald, ovvero il padre de Il Grande Gatsby.

Nuove edizioni 2013 Francis Scott Fitzgerald
In questi giorni sulle pagine dei quotidiani dedicate agli spettacoli impazza la diatriba sull'ultimo filmone holliwoodiano uscito nelle sale italiche: Il Grande Gatsby. Remake non solo del libro, ma anche della prima -visualmente delicata- versione cinematografica che aveva per protagonisti Mia Farrow e Robert Redford (era il 1974). La questione è: quanto ci azzeccano i toni sguaiati di Baz Luhrman con le atmosfere retrò e decadenti del libro? Su Repubblica il regista si difende così: "...del resto anche Fitzgerald quando uscì il libro fu definito un clown." E già gli incassi gli danno ragione, perchè il pubblico -femminile- accorre copioso a vedere la nuova performance di Leo Di Caprio. Perfettamente in scia, arrivano le proposte editoriali connesse; le abbiamo viste al Salone del Libro 2013 e potete vederle nelle loro nuove vesti patinate (da red carpet oserei dire) nella gallery a seguire.

Segnalo subito la versione de Il Grande Gatsby a 99 centesimi, proposta da Newton Compton nella serie Live; Mondadori manda in stampa invece una cover Art Deco tutta riflessi e punti luce, con le star americane che sembrano dire: dai compralo! Sempre da Mondadori, negli Oscar ritornano gli altri titoli di Francis Scott Fitzgerald: Gli ultimi fuochi, Di qua dal paradiso, Tenera è la notte, Belli e dannati e Racconti dell'età del jazz in copertine dai toni sgargianti complete di font e simboli anni '20. E visto che una ciliegia tira l'altra, non potevamo privarci delle biografie; arriva Amore folle amore di Alfonso Signorini, sulla tormentata -e rollercoaster- storia d'amore tra Fitzgerald e Zelda, durata a fasi alterne per tutta la vita "come barche controcorrente, risospinti senza posa nel passato". E Zelda di Therese Anne Fowler (Frassinelli), che è invece il romanzo sulla vita di Zelda Sayre Fitzgerald, sullo sfondo degli Anni Ruggenti e vede -oltre al matrimonio con Francis, con il suo corredo di tradimenti- il menage giramondo, le feste incredibili e i personaggi che gravitavano attorno alla coppia (Picasso ed Hemingway, per dire...). Un'esistenza di eccessi, quella di Zelda, che infine vedrà arrivare i fantasmi della pazzia e la solitudine degli ospedali. Insomma volete andare a vedere l'ultimo blockbuster? Va bene, ma prima fate i compiti e documentatevi per bene con i titoli su citati; abbiate però la buona grazia di non disturbare il vostro vicino di poltrona con le citazioni colte appena apprese.

  • shares
  • Mail