Leggere è il cibo della mente, passaparola. Che ne pensate?

Leggere è il cibo della mente, passaparola

In questo periodo c'è la campagna informativa per la promozione della lettura curata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per l'informazione e l'editoria. Fino ad oggi, 12 luglio, la campagna è sul web mentre sulle emittenti radiotelevisive andrà in onda fino al 15 luglio.

Promuovere la lettura è sempre un bene ma vi chiedo: a voi piace questa campagna? A me poco, sinceramente. Fin dalla prima volta che l'ho vista ho avuto delle perplessità: lo slogan – Leggere è il cibo della mente, passaparola – è passabile, anche se si poteva fare di meglio; l'ambientazione è decisamente out: persone di bianco vestite attorno ad un gazebo bianco in aperta campagna... avranno forse riciclato uno spot del Mulino Bianco? E poi, perché non dare la possibilità di inserire il video su blog e siti? Sul sito del Governo ci sono i video spersi nel bianco della pagina (e si vedono pure male).

La campagna prevede anche l'istituzione di una giornata nazionale per la lettura e un concorso per realizzare uno spot (un altro) per promuovere la lettura. Il tutto è costato 2,4 milioni di euro.

  • shares
  • Mail