Ti mangio! Di J. Fardell

Ecco qui un bel librottino di cui avevamo già parlato segnalandolo fra i premiati di Nati per leggere 2013. Si tratta di Ti mangio! Di J. Fardell, edito da Il Castoro. A sfogliarlo l'ho trovato davvero spassoso, soprattutto per la carrellata di mostri in cui si imbattono i due malaugurati fratellini protagonisti della storia, ovvero Sara (la maggiore) e Leo, il più piccolo.

I due, fate attenzione, non se la danno affatto a gambe davanti alla minaccia di essere mangiati dai mostri che capita di incontrare nei boschi che circondano certe casette di legno in montagna (posti da evitare, chiaramente, se si trattasse di bimbi in carne ed ossa, sia chiaro).

In particolare, quando Leo purtroppo finisce nella pancia di un tremendo Inghiottone dei Boschi parecchio sovrappevo, Sara non si fa prendere dal panico. “Sapeva che gli Inghiottoni dei boschi di solito ingoiano la preda tutta intera e che, se avesse fatto in fretta, poteva esserci un modo per liberare Leo”. Sì, ma quale? E che cos'è che lei si ferma a raccogliere proprio lì, vicino a quella siepe?

Corri corri corri (ovvero: pedala, pedala, pedala), Sara ha quasi raggiunto l'Inghiottone quando...arriva un peloso Gnammete alato, che guarda caso inghiotte l'Inghiottone! Ma non finisce lì perchè bisogna fare i conti pure con un viscido Acchiappone marino, e un pacifico Slurpante Spinato, per il quale era arrivata l'ora di pranzo e....

Ma Sara non si perde d'animo, e troverà un modo per tirare Leo fuori “di lì”. Perchè a volte anche i mostri si spaventano, quando una si mette in testa di difendere un fratellino, o viceversa. Alla fine, bisogna solo ritrovare il modo di tornare a casa.

J. Fardell
Ti mangio!
Il Castoro ed.
13.50 euro

  • shares
  • Mail