Il cane Piero avventure di un fantasma

cane pieroUna strada, un camion, uno schianto e il cane Piero capisce di essere diventato un fantasma! Tutta colpa di un bisognino (o di un camion). Sembrava un giorno qualunque, invece fu il suo ultimo giorno da cane in carne e ossa. Prima fu tutto nero, poi la luce e il tunnel.

Ricapitolando: il quadrupede stava attraversando la strada, gli scappava da "morire", quando un incontro “troppo ravvicinato” con un tir gli ha scombinato i programmi. Parola di Tito Faraci, abituato a inventar storie per Topolino. Che questa volta si è cimentato come autore de “Il cane Piero: avventure di un fantasma” che Il Battello a Vapore (pagine 160, euro 8,00) ha appena fatto arrivare in libreria.

Indicato per ragazzi dai 7 anni in su vogliosi di far merenda dal veterinario. Il punto è che nessuno vede più Piero: voi sapete che fine ha fatto? Nessuno sembra accorgersi di lui. Nessuno lo degna di una carezza, di una coccola, di uno sguardo; neppure di un osso. Se non fosse per quell’insetto che tanto somiglia a una pulce…: inficato se si vuole parlare di fantasmi e fantasia con umorismo.

Tito Faraci
Il cane Piero avventure di un fantasma
Piemme Junior
Pagine 160
€ 8,00
dai 7 anni in su

  • shares
  • Mail