La Mondadori non parteciperà al premio Strega

premio strega Un altro colpo di scena travolge il premio Strega, dopo la bufera scatenata dall'annuncio della vittoria assicurata di Daniele Del Giudice e dopo la smentita dello scrittore, insieme all'annuncio della sua volontà di non partecipare al premio, un'altra notizia inaspettata trapela circa l'edizione 2009 del Premio Strega, celebrato come il più importante di Italia, ma reso ormai da anni una baracconata pubblicitaria per le case editrici.

L'annuncio sconvolgente arriva da Gian Arturo Ferrari, direttore generale Divisione Libri della Mondadori che ha annunciato che nessuno dei libri del colosso editoriale di Segrate parteciperà all'edizione 2009 del Premio Strega. L'eccezionalità della notizia è data soprattutto dal fatto che nelle ultime due edizioni sono stati proprio due autori appartenenti al gruppo Mondadori ad aggiudicarsi il premio, rispettivamente Niccolò Ammaniti con Come Dio comanda e Paolo Giordano con La solitudine dei numeri primi.

Chissà se ora qualcuno se ne accorgerà che l'ora di finirla con questa assurda farsa dei premi letterari è arrivata da un pezzo, in ogni caso, proprio a questo proposito, vi segnalo un intervento pubblicato sul sito Il Primo Amore , firmato Carla Benedetti.

Via | Adnkronos

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: