Festival letterature di Roma: da Capossela a Grisham

Sono sedici gli autori che affolleranno, dal 26 maggio al 25 giugno, la basilica di Massenzio di Roma in occasione dell'ottava edizione del Festival Letterature, intitolata "Terra/luna, un' infinita risonanza". Fra loro, Margaret Mazzantini (nella serata inaugurale), Vinicio Capossela e John Grisham, e la nostra Licia Troisi.

Ma ci saranno anche Matthew Pearl (best seller mondiale con 'Il circolo Dante'), l'americano Andrew Sean Greer (il suo 'Storia di un matrimonio' è piaciuto a molti) e il mitico Bjorn Larrsson , svedese (imperdibile la sua 'vera storia del pirata long John silver, Iperborea), di cui avevamo già parlato. L'elenco completo degli autori lo trovate qui.

Da notare per il resto che fra gli autori del 'grande nord', oltre a Bjorn Larsson c'è anche lo svedese John Lindqvist, definito lo Stephen King scandinavo (successo in Italia ha avuto il suo 'Lasciami entrare'). Per la prima volta poi, il palco è calcato da un greco, Petros Markaris, (definito da Gaeta il 'Camilleri' greco).

Fra le novità del festival di quest'anno, il fatto che sia stato realizzato, per ogni artista, un book trailer, che sarà proiettato in apertura di serata, alla cui realizzazione ha collaborato anche la interessante scrittrice Chiara Valerio.

Fra le altre piccole anticipazioni emerse in conferenza: Edoardo Albinati, fra i partecipanti, sta preparando un'antologia di racconti ambientati negli anni '70 per Fandango (usciranno in autunno) e che Bjorn Larsson pubblicherà a breve un nuovo titolo per la sua casa editrice Iperborea. E praticamente in concomitanza del Festival, Roma ospiterà 'Roma si libra', come annuncia l'assessore capitolino alla Cultura Umberto Croppi (le date precise non sono state ancora fornite). Una manifestazione che durerà tutto giugno, si terrà in piazza del Popolo e sarà, secondo le sue parole, la 'versione estiva' di Più libri più liberi'. Vi terremo aggiornati, sia sugli autori del Festival che su questo.

  • shares
  • Mail