Danze dall'inferno, di Stephenie Meyer + Meg Cabot, Kim Harrison, Michele Jaffe, Lauren Myracle (Prom nights from hell). Ok, non è il Midnight Sun che completerebbe la Twilight Saga, però...

Vista la delusione per Midnight Sun (qui i primi 12 capitoli del libro, per chi non li avesse ancora letti), molte twilighters aspettano... "qualcosa" da Stephenie Meyer. Ebbene, come alcune di loro già sanno, verso metà aprile arriverà in Italia Danze dall'inferno, raccolta di racconti di 5 scrittrici - tra cui proprio Stephenie Meyer - che si cimentano nel fantasy-vampiric-horror-soprannaturale-new gothic-romance for young adults (alcune per la prima volta). Oltre alla Meyer ci sono Meg Cabot, nota per la serie The Princess Diaries (chi non ricorda la Pretty Princess/Mia Thermopolis/Anne Hathaway, erede al trono di Genovia?), Kim Harrison, autrice della movimentata serie urban fantasy Hollows (aka Rachel Morgan series), composta da sette volumi, Michele Jaffe, conosciuta per il personaggio di Bad Kitty e Lauren Myracle, autrice dei best-seller della serie IM/Internet Girls (ttyl, ttfn e l8r, g8r), i primi libri mai scritti in sms-style.

I racconti di Danze dall'inferno ruotano tutti attorno al Prom, il ballo che le High Schools americane organizzano a chiusura dell'anno scolastico; solo che qui, in concomitanza con la lieta occasione succede... qualcos'altro. Non a caso il titolo originale è Prom nights from hell.

Forse non si tratta di un capolavoro assoluto della letteratura, ma l'antologia è sicuramente un'opera interessante. I racconti più riusciti, seguendo l'edizione inglese, sono forse gli ultimi tre (Harrison, Jaffe, Meyer). Quelli della Harrison e della Jaffe, inoltre, sono particolarmente articolati. Allora... si inizia con The Exterminator's Daughter (La figlia dell'ammazzavampiri) di Meg Cabot: Mary è nuova della scuola, la Saint Eligius, e non è molto integrata... Inoltre ha una caratteristica particolare. E' una cacciatrice di vampiri, figlia di un'ex cacciatrice, ora creatura immortale. La storia vede la ragazza all'esclusivo Swing, un club di Manhattan, con l'obiettivo di uccidere un vampiro e salvare un'amica. L'entrata in scena di un compagno di classe complicherà decisamente ed inaspettatamente le cose... Storia alla Buffy. Con un tocco di humor, tipico della Cabot.

Il secondo lavoro è The Corsage (Il mazzolino) di Lauren Myracle. Ispirato all'inquietante racconto macabro del 1902 The Monkey's Paw di W. W. Jacobs, The Corsage rielabora il "concetto" del stai attento a ciò che desideri... perchè potresti ottenerlo. Frankie (una ragazza), sperando di sentirsi dire che Will è il suo grande amore, si reca da Madame Zanzibar, una cartomante. Ma la veggente non si dilunga molto e le consegna qualcosa che - le dice - le offrirà la possibilità di realizzare 3 desideri...

Segue Kim Harrison con Madison Avery and the Dim Reaper (Madison Avery e la F.a.l.c.e.). Il racconto è il più lungo dei 5 e, forse, il più coinvolgente. Madison ha un appuntamento con un ragazzo. Si trova sorprendentemente bene con lui, non ha mai incontrato nessuno così... Sfortunatamente di lì a poco succederà qualcosa... che ha a che fare con la morte, con un amuleto e con una serie di "personaggi", situazioni e "luoghi" decisamente soprannaturali... L'originale racconto, che finisce un po' brutalmente, verrà ampliato in un romanzo di prossima pubblicazione, Once Dead, Twice Shy, che inaugurerà, a maggio, una nuova serie della Harrison, quella, appunto, di Madison Avery (Madison Avery, Book 1) .

Poi abbiamo Michele Jaffe con Kiss and Tell (Provaci ancora, signorina Kiss). Miranda ha un segreto. Non è solo una studentessa e una chaffeur part-time; nel tempo libero, grazie ai poteri di cui è dotata, combatte anche contro il crimine. Quando, come chaffeur, passa a prendere Sibby Cumen, una strana ragazza che ha un'ancor più strana abitudine - quella di baciare ogni ragazzo che incontra - cominciano a succedere cose... strane. E la giornata di Miranda si trasforma in un'incredibile avventura mozzafiato.

Chiude il libro Hell on Eearth (Ballo infernale) di Stephenie Meyer. Nel suo racconto, forse meno articolato dei due precedenti, il Prom è centrale (negli altri è sfiorato); inoltre è anche l'unico con un personaggio principale maschile. Il ballo sembra filare liscio. Tutto pare tranquillo. Ad un certo punto, però, cominciano a succedere cose strane e, in un crescendo di inquietudine, i vestiti si strappano, i gioielli si rompono, le relazioni si sfaldano. Il Prom si sta trasformando in un incubo per tutti. Tranne che per Gabe, al quale non pare accadere nulla. Scopriamo che Sheba, una ragazza apparentemente normale, è, invece, un demone di 186 anni in incognito che ama portare sofferenze nella vita delle persone. E' lei che sta rovinando il ballo. E quando si accorge che Gabe è "immune" e vuole approfondire (vedremo, ad esempio, che Gabe è un mezzo-angelo), le cose prenderanno un determinato verso... Interessante la discussione tra tra Sheba e Jezebel che rivela molto della cultura demoniaca. Anche il racconto della Meyer, come alcuni altri, lascia aperte delle porte e forse qualche risposta in più non sarebbe stata male. Non ci è dato di sapere se anche lei, come la Harrison, "amplierà" il racconto in un romanzo...

Per chi ama vampiri, angeli, demoni, zombie, fantasmi, magia, poteri speciali e, in generale, le storie horror e gotiche... l'antologia è servita! E occhio ai ragazzi che maneggiano falci...

Stephenie Meyer
Danze dall'inferno (Prom nights from hell, 2007)
Fazi Editore (collana Lain)
€ 17,50

EDIT luglio: le informazioni sulla nuova (...e più bella...) antologia, AMORI INFERNALI, sempre di Fazi, con racconti di Melissa Marr e Scott Westerfeld, si trovano QUI.

Copertina dell'edizione inglese:

Monica Cruciani alias AyeshaKru scrive di fantasy e fantastico in generale, principalmente di urban fantasy & paranormal romance, sia per young adults che per adulti. Potete trovare qui gli ULTIMI ARTICOLI e qui lo SCHEMA delle serie in corso.
  • shares
  • Mail