Flat World Knowledge: in Usa libri scolastici in Creative commons

IpodE' sempre bene segnalare i 'buoni esempi' che ci vengono dall'estero in tema di editoria, soprattutto quando si tratta di un modello commerciale innovativo che mira ad avvantaggiare anche le tasche degli utenti, in tempi di crisi economica.

Questo in sintesi è infatti il senso dell'idea che sarà messa in atto dalla casa editrice americana Flat World Knowledge: proporre libri scolastici, oltre che nel formato cartaceo tradizionale, e come audiolibri a pagamento, anche in Creative Commons.

Ma la buona notizia è soprattutto l'appetibilità commerciale di questa proposta, che va a netto favore degli studenti e delle famiglie: un investitore privato, Greenhill SAVP, ha finanziato l'idea con 8 milioni di dollari. Il segno che, evidentemente, il mercato prevede che la fruizione libera dei testi non andrà affatto a detrimento di chi investe in questo tipo di impresa proponendo gli stessi libri anche a pagamento.

Via | Gnuvox
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail