Gomorra supera le due milioni di copie vendute

gomorra di roberto saviano A quasi tre anni dall'uscita nelle librerie e a due e mezzo dall'esplosione del "Caso Gomorra", il libro di Roberto Saviano, che ha scosso l'Italia e che tanto successo ha riscosso anche all'estero, ha superato l'incredibile cifra di 2.000.000 di cpoie vendute, solo in Italia. Il risultato è clamoroso se si pensa che in un paese come il nostro un buon libro vende 10.000 copie e che un grandissimo successo si misura sulle 100 o 200 mila copie vendute, numeri assolutamente imparagonabili ai sei zeri di Gomorra.

Ma quali sono i motivi di questo enorme successo? Sicuramente questi numeri fantasmagorici non sono dovuti alla qualità del libro, non perchè sia scadente, ma semplicemente perché non è con la qualità che si raggiungono queste cifre; non credo nemmeno che sia per l'argomento trattato, perché se si guarda ad altri libri sullo stesso argomento, uno su tutti "Sandokan" di Nanni Balestrini, non si trovano neanche per scherzo simili cifre di vendita. Ma allora perché Gomorra è diventato un caso?

Io credo che il merito sia, da una parte, dell'ufficio marketing della Mondadori, che è stato in grado di dare a Saviano una visibilità difficilmente raggiungibile, dall'altra dello stesso Roberto Saviano, che ha saputo porsi in maniera del tutto nuova verso il pubblico, che ha voluto mettere sul piatto non solo la faccia, ma anche la vita. Ovviamente è da contare anche il contributo del film (anche se personalmente lo reputo uno schiaffo al libro) che ha continuato a tenere viva l'attenzione sul libro. Un lavoro editoriale ben fatto, dunque, a tutti i livelli che oggi, al traguardo delle 2.000.000 di copie, ha avuto dai lettori italiani la più grande delle gratificazioni.

Via | Repubblica

  • shares
  • Mail