Libri e lavoro: Persone in cerca di occupazione, di Imma di Nardo

imma di nardoNon un 'manuale per raggiungere il successo' ("queste cose lasciamole agli americani, loro ci credono") e neanche "tabelle, comparazioni ed elaborate strategie di teorici" ma "informazioni e qualche arma" rivolta a un unico scopo: raggiungere il proprio lavoro ideale. Queste le premesse del bel manuale di Imma di Nardo, esperta in politiche attive del lavoro, 'Persone in cerca di ocupazione. Manuale di sopravvivenza: istruzioni per l'uso' (Robin ed.)

Ma cosa serve oggi a una persona che voglia ottenere quello che 'da insindacabile diritto - scrive l'autrice - si è trasformato in un miraggio?". La prima arma sono le informazioni: "Ho definito una o più mansioni abbastanza precise per cui posso candidarmi? E' possibile colmare le mie lacune, magari tramite un corso di formazione o di aggiornamento?'.

Bisogna cioè, continua Di Nardo, avere innanzitutto chiare le proprie competenze teoriche, tecnico/professionalie trasversali /personali. Ma nel libro ci sono anche consigli pratici, come ad esempio quelli per sfruttare al meglio i motori di ricerca online interrogati per 'filtri', come Jobrapido, consiglia Di Nardo. La chiave anche qui è individuare una definizione il più possibile precisa della propria competenza professionale e del ruolo lavorativo richiesto.

Si parte infatti da una tabella con alcune semplici domande: chi si è , cosa si cerca, se si hanno delle lacune colmabili ed eventualmente se si è pronti a fare il salto per un ruolo lavorativo diverso dal passato, anche se magari 'affine' a quello ricoperto in precedenza. Un intero capitolo è giustamente dedicato agli strumenti per la ricerca di lavoro e a come utilizzarli al meglio (dal CV alla lettera di presentazione fino alle vere e proprie domande del colloqui).

Spazio anche alle informazioni su eventuali ammortizzatori sociali (di cui il nostro Paese, precisa Di Nardo, è ancora molto carente) nel momento in cui ci si ritrovi senza occupazione.

Sicuramente il manuale ha il pregio di far comprendere, a fine lettura, quale sia uno degli atteggiamenti più giusti da avere in un momento così delicato della vita, una 'parentesi' che purtroppo molti di noi si ritrovano ad affrontare. Ovvero un atteggiamento costruttivo, di consapevolezza di sè e del proprio valore lavorativo e potenzialità, di ricerca attenta attraverso i tanti mezzi oggi a disposizione per far incontrare domanda e offerta di occupazione, e che se usati al meglio possono davvero aiutarci. Arrivando così all'obiettivo (difficilissimo, ormai) di trovare non solo 'un ' lavoro, ma un'occupazione per cui abbiamo le competenze per svolgerla al meglio, ovvero un lavoro - missione impossibile? - che non ci ha scelto, ma scelto da noi.

Imma di Nardo
Persone in cerca di occupazione
Robin ed.
12 euro

  • shares
  • Mail