Caterina la prima moglie, di Philippa Gregory

E' da poco uscito Caterina la prima moglie di Philippa Gregory, splendido romanzo storico che racconta la vita di Caterina d'Aragona, l'Infanta di Spagna, figlia di Ferdinando d'Aragona e Isabella di Castiglia, destinata a sposare Enrico VIII e a diventare Regina d'Inghilterra.

Il romanzo, in perfetto "stile Gregory", è scritto molto bene, con personaggi e situazioni finemente descritte, dialoghi fluidi ed intelligenti ed offre un'ottima ricostruzione storica del periodo.

Catalina viene promessa ad Arthur Tudor, erede al trono d'Inghilterra. Sono entrambi molto giovani e prima del matrimonio si dovrà attendere. Quando il momento giunge, Catalina si trasferisce in Inghilterra e si sposa. Dopo un difficile periodo iniziale, tra i due nasce un sincero sentimento e una visione del futuro che, una volta sul trono, cercheranno di realizzare insieme.

Ma Arthur si ammala gravemente e muore. Prima di morire, però, chiede alla moglie di non gettare via il loro sogno e le chiede di sposare il fratello più giovane, Enrico VIII. Dopo varie vicissitudini, tra cui il desiderio dell'attuale re di sposarla, il rifiuto di lei, la bugia - concordata col marito morente - di non aver consumato il matrimonio e di essere ancora vergine e l'opposizione all'unione con Enrico, la Storia fa il suo corso.

Quando il vecchio re muore ed Enrico gli succede, Catalina, che muta il proprio nome nell'inglese Katherine, sposa Enrico VIII e diventa regina d'Inghilterra. Il libro finisce con l'apparire all'orizzonte di Anna Bolena...

(La storia della Bolena, tra l'altro, è narrata in un precedente bellissimo libro della Gregory, L'altra donna del re, da cui è stato tratto l'omonimo film con Natalie Portman, Scarlett Johansson ed Eric Bana).

Philippa Gregory
Caterina la prima moglie
Sperling & Kupfer
€ 20,90

  • shares
  • Mail