Libri per ragazzi: Ma che cos'ha? Handicap e disabilità spiegati ai piccoli

disabiliSono veramente da collezionare i manualetti 'Società contemporanea' della casa editrice Zoolibri dedicati ad alcuni temi difficili da affrontare con i ragazzi, sui quali a volte sembra complicato trovare le parole giuste. Accade così che nel libro 'Ma che cos'ha? Handicap e disabilità', si trovino delle schede molto ben scritte per comprendere alcune delle domande tipiche che i bambini fanno di fronte a compagni diversamente abili.

"Perchè Gemma non cammina, Luca ha gli occhi a mandorla e Marta usa quel libro strano, con tanti buchini al posto delle lettere?". Domande che spesso ci è capitato di sentirci fare, in un modo o nell'altro. E allora, le schede affrontano concetti importanti, come il fatto di evitare la parola 'portatore di handicap', come ripetono spesso le associazioni di diversamente abili.

Perchè a volte l'handicap lo porta la società, alla persona che si ritrova con un deficit: "una persona che si muove in carrozzina potrebbe non essere 'handicappata' se al mondo fossero eliminate tutte le barriere architettoniche", continua il testo.

L'handicap è solo un deficit, che può riguardare ognuno di noi, come quando le donne incinte o gli anziani hanno bisogno che gli si lasci il posto in bus, continuano gli autori, e potrebbe essere diminuito 'adattando' la società (a partire dall'urbanistica) in modo da renderla più vivibile per chi ha questo tipo di problema.

Sono riportate poi anche notizie su iniziative particolari, come la 'cena al buio' o il fatto che Beethoven riusciva a comporre pur avendo un grosso deficit all'udito. E che dire della ragazza-sirena, che gareggia in piscina con un apparecchio che le sostituisce le gambe?

L'intento non è solo 'spiegare' ma anche spiegare in un certo modo, ovvero affrontare (e sdrammatizzare) l'argomento 'diversità', consentendo al bambino di rapportarsi in modo sano con i suoi coetanei portatori di qualche deficit. E farci serenamente amicizia, si spera, acquistando nuovi compagni di giochi.

Vanessa Rubio, Patrice Favaro, Natali Fortier
Ma che cos'ha?
Zoolibri
11 euro

  • shares
  • Mail