L'uomo sbagliato di Erica Arosio

Lei una donna di successo del Nord, con una famiglia perfetta, una vita sentimentale equilibrata, senza eccessi. Lui un uomo misterioso del Sud, con qualcosa da nascondere, con una vita - anche familiare - fatta di sentimenti forti e passioni. Due persone così diverse tra loro che si incontrano e si lasciano andare alla passione. Così potremmo riassumere L'Uomo Sbagliato di Erica Arosio, ma questo libro è davvero molto di più.


Una storia intensa, che traccia in maniera eccezionale il profilo psicologico dei protagonisti, ne scava l'animo e le sensazioni, coinvolgendo il lettore fino all'ultima pagina. Finale che, non ha il vissero tutti felici e contenti, mettendoci invece di fronte alla cruda realtà della vita che non va sempre come vorremmo. E per fortuna ci sono libri che ci narrano realtà, perché anche a questo servono le pagine scritte: far riflettere, non solo sognare.

La storia si districa tra un importante contratto tra un'azienda del nord ed una del Sud, che si rivela essere (con qualche - molti - sterotipo della malavita) un inganno. E l'ingannatore è proprio Riccardo, uomo sensuale e passionale, a cui Francesca non riesce a resistere. La passione tra i due si consuma tra alberghi ad ore nella grigia Milano e suites dell'assolata Puglia, tra luoghi comuni e sentimenti veri (in cui difficilmente non ci si riconosce), per arrivare ad un epilogo doloroso quanto vero. La stranziante scena dell'abbandono è di una perfezione stilistica che da sola merita la lettura dell'intero libro.

244 pagine che divorerete in una sera, che forse vi conquisteranno o forse vi irriteranno. Ma sicuramente non le dimenticherete.

Erica Arosio
L'uomo sbagliato
ed. La Tartaruga
€ 16,00, 244 p.

  • shares
  • Mail