Bondolizer, il generatore di poesie di Sandro Bondi

dove meno te la aspetti può nascondersi una poesia Che Sandro Bondi, politico è ministro per i Beni e le Attività Culturali della Repubblica Italiana più o meno lo sanno tutti, ma che l'esponente del Popolo delle Liberta sia anche poeta, forse ai più è ignoto. E' tuttavia così, perché Sandro Bondi scrive da sempre poesie e da un paio di anni cura addirittura una rubrica poetica su Vanity Fair.

Nella sua vastissima produzione si registrano per lo più poesie dedicate ad amici e colleghi, a Silvio Berlusconi e a sua madre Rosa per esempio, ma anche a Fabrizio Chicchitto, a Giuliano Ferrara e a moltissimi altri, quasi sempre poesie d'occasione il cui minimo comun denominatore è la qualità, assolutamente pessima.

Da un po' di tempo a questa parte, il blog Gamberorotto ha messo online un programmino assolutamente geniale che riproduce gli scempi poetici bondiani in maniera perfetta, così perfetta da non riuscire quasi a distinguerle dalle originali, veramente divertente e da non perdere.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail