La dieta ormonale: da leggere a tavola

dieta ormonaleUn libro per capire che siamo l’ormone che abbiamo: o non abbiamo. Che siamo stanchi ci si legge in faccia: ci mancano gli ormoni sessuali. Lo sguardo è assente e quelle rughe naso-labiali sono così profonde da sembrare incise? Ci manca l’aldosterone, colpevole di quella sonnolenza che non ci abbandona mai.

Abbiamo il viso tondo come una luna piena? Accusiamo un esubero di cortisolo: ormone che stimola l’appetito e la digestione, allevia le infiammazioni e le allergie e fa funzionare bene il sistema immunitario, ma anche il cervello. Ma non è tutto: rughe, predisposizioni e personalità dipendono dalla dieta del buonumore. L’endocrinologo belga Thierry Hertoghe promette: tutti possono dimostrare quei dieci anni in meno che fanno tanta invidia.

Se non è così, il problema s’aggiusta con “La dieta ormonale”, edito da Sperling & Kupfer. Da leggere stando seduti a tavola. Perché chi mangia preferibilmente carne ha alti livelli dell'ormone della crescita (vale il contrario per chi consuma soprattutto pasti vegetariani). Chi fatica a dormirci su ha bisogno di melatonina che se vuole aumentare deve far colazione con una tazza di infuso di menta e verbena, 1 banana e 1 fetta di pane di grano germogliato a lievitazione naturale, un velo di burro chiarificato e 1 cucchiaino di marmellata di frutta biologica priva di zucchero.

Lo spuntino? 1 tazza di infuso di semi di finocchio e un frutto di stagione. Per pranzo una bella zuppa primavera. Altro spuntino e magari per cena del filetto di manzo con pomodorini e vietole. Facendo attenzione a cenare almeno 3 ore prima di andare a dormire. Già dopo 24 ore sarete sulla strada giusta per diventare fascinosi come Marilyn Monroe. O carismatici come Mahatma Gandhi: a voi la scelta.

Thierry Hertoghe - Enrico Margherita
La dieta ormonale
Pagine 260
€ 17,00

  • shares
  • Mail