In libreria da oggi il numero 5 de Il primo amore

il primo amore
Dal 3 marzo sarà distribuito in tutte le librerie il numero 5 della rivista Il primo amore - giornale di sconfinamento, nel cui comitato di direzione ci sono i nomi di Tiziano Scarpa, Antonio Moresco, Dario Voltolini e altri scrittori e intellettuali italiani che hanno in comune un punto di vista critico verso la realtà contemporanea.

Il primo amore è una rivista quadrimestrale tematica "di sconfinamento", vale a dire che le pagine di questa rivista, tra le più interessanti del panorama intellettuale italiano, ospitano opere ibride, sconfinamenti appunto, letteratura che si fa politica, fotografia che diventa racconto, filosofia in toni lirici. La presenza di un tema, di volta in volta differente, fornisce ai testi, alle immagini , ai documenti, a tutte le testimonianze un filo rosso che ne determina una ideale compattezza, un'uniformità.

Quello che esce oggi è il quinto numero, la linea tematica è data da una domanda: Che fare? Ripresa dal celebre titolo di un'opera di Lenin dell'inizio del XX secolo, Che fare? vuole essere un punto di partenza, secondo i curatori, per porsi davanti alla realtà e riflettere "sulla fine di un ciclo storico, economico e politico, sulle emergenze che abbiamo di fronte e, ancora di più, sulle ben più gravi emergenze occultate". Un compito gravoso, ma doveroso per un gruppo di intellettuali che si sono stancati delle chiacchiere dei salotti televisivi e che vogliono dimostrare che una seria riflessione sul nostro presente, ma soprattutto sul nostro futuro è ancora possibile.

AAVV
Il primo amore, anno III, vol 5, Che Fare?
Effigie edizioni
euro 15,00

Via | Ilprimoamore

  • shares
  • Mail