Donna sulle tracce di Eva: antologia dove leggere non solo poesie vincitrici

mimosaÈ stata realizzata una antologia con 62 delle oltre 200 opere inviate per il concorso di poesia "Donna... sulle tracce di Eva". Contiene sia i componimenti premiati, che quelli ritenuti meritevoli di pubblicazione. L'obiettivo che si erano messe in mente le associazioni culturali Il Faro e Viavai era quello di festeggiare l'8 marzo dando voce al cuore delle donne attraverso la poesia: in lingua italiana o in un qualsiasi dialetto d'Italia.

Detto, fatto. Il giorno 6 marzo alle ore 16,30 presso la Sala Carroccio del Campidoglio in Roma sarà presentata prendendo spunto dalla premiazione di questo primo concorso letterario dedicato a Eva. Oggi gli organizzatori hanno resi noti i nomi delle prime tre classificate. Per la sezione poesia lingua italiana: Mariella De Cortes (Sardegna) con "È Alzheimer, è mia madre"; Diana Moscatelli (Roma) con "Alle donne vittime di violenza"; Carmela Cioffi (Novara) con il componimento "Io credevo".

Per la sezione poesia dialettale: Stella Terranova (Brescia- dialetto agrigentino) con "Signali d'amuri"; Sabrina Balbinetti (Roma - dialetto romanesco) con "Eva contro Eva"; Filomena Barletta (Moreno Calabro - dialetto cosentino) con "Vita". Delle prescelte non si sa nulla. D'altronde le partecipanti erano state vivamente esortate a non inviare curriculum vitae. Cosa hanno vinto? Alle sei poetesse sarà consegnata una targa e il diploma d’onore; previste anche alcune menzioni speciali a discrezione del comitato organizzativo.

Foto | flickr.com

  • shares
  • Mail