La Electronic Arts prepara un videogioco sull'Inferno di Dante

dante La notizia, almeno per noi italiani, ha veramente dello sconvolgente: tra circa un anno anche la Commedia del Sommo Poeta diventerà un videogioco. Sarà la Electronic Art a curare il lavoro, che avrà il titolo di Dante's Inferno e, se è vero che si baserà sulla struttura della Divina Commedia, una delle opere letterarie più famose al mondo, è altrettanto vero che si prenderà delle libertà, libertà che per noi suonano come bestemmie.

Il viaggio di Dante sarà infatti diretto al salvataggio dell'anima di Beatrice, sua moglie, e consisterà nell'attraversamento di nove gironi, tutti infernali ovviamente. Questo nuovo Dante digitale sarà armato di falcetto, apparentemente rubato alla morte, e sarà dotato, probabilmente di poteri magici, affronterà mostri e dannati, che potrà condannare o assolvere e, arrivato in fondo alla sua ricerca, come tutti i videogiochi che si rispettano se la vedrà con Lucifero, il mostro finale.

Non è certo la prima volta che da un'opera letteraria viene tratto un videogioco, da ultimo ricorderei quello basato su "Nihal della terra del vento" di Lidia Troisi, ma è fuori discussione che qui la posta è ben diversa. Se una trilogia fantasy, infatti, è naturalmente propensa a diventare un gioco di ruolo virtuale, questo di certo non si può dire per la Divina Commedia, ma forse è proprio questo che spinge i produttori a lavorare su un prodotto simile, a quanto pare destinato al successo se è vero che la universal ne ha comprato i diritti per la trasformazione in film.

dante's inferno electronic arts

Via | Repubblica
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail