Debutto col botto per il primo Grande Dizionario Cinese-Italiano

dizionario cinese-italianoHa impiegato oltre trent'anni di ricerca, ma alla fine l'IsIAO (Istituto Italiano per l'Africa e l'Oriente) ce l'ha fatta. È uscito da qualche giorno Il Grande Dizionario Cinese-Italiano, doppio volume curato da Giorgio Casacchia e Bai Yukun: 100.000 voci, dagli arcaismi ancora vivi nella lingua ai forestierismi entrati ormai nel gergo comune. Illustrato in bianco e nero, ha la prefazione del linguista Tullio De Mauro che condivide lo spazio con le penne di Gherardo Gnoli, Lionello Lanciotti e Adriano Rossi.

Come sottolinea De Mauro mettendolo nero su bianco nell'introduzione, «il vantaggio maggiore da quest'opera verrà tratto da chi, in Cina come in Italia, è impegnato nel creare un'efficace mediazione culturale, umana, tra mondi che appena ieri potevano ritenersi lontani e oggi si sono fatti vicini e si compenetrano aogni livello». Primo del genere in Italia, è senza ombra di dubbio un valido strumento per quanti hanno già una buona conoscenza della lingua e per quanti si avvicinano per la prima volta al suo studio.

Giorgio Casacchia - Bai Yukun
Il Grande Dizionario Cinese-Italiano
IsIAO
Pagine 2000
€ 140,00

  • shares
  • Mail