In edicola dal 19 febbraio la versione italiana di Wired

wired_numero_1 E' da un paio di giorni in edicola la versione italiana di Wired, il più importante e famoso periodico dedicato alle nuove tecnologie, considerato dagli appassionati di tutto il mondo la bibbia dell'ultima rivoluzione tecnologica. Sembra proprio essere un momento fortunato per i periodici e le collane da edicola che sembrano godere di ottima salute e continuano a fiorire, contrariamente a quello che avviene per i quotidiani, scossi profondamente dalla crisi internazionale.

Qualche giorno fa abbiamo assistito al lancio della nuova testata storica del National Geographic, quasi contemporaneamente si diffondevano in rete le prime indiscrezioni sulla nuova collana della Mondadori, Epix, dedicata al mondo del fantastico, in questi giorni è il turno della versione italiana di Wired che due giorni fa, per la prima volta, è uscito in tutte le edicole con in copertina Rita Levi Montalcini.

Chissà quale sarà l'accoglienza che il pubblico italiano accorderà a questa rivista, la speranza è che la bibbia della nuova tecnologia si diffonda il più possibile, che entri nelle abitudini della gente e che diffonda finalmente anche nel nostro vecchio paese una sana e vera cultura tecnologica, indispensabile per affrontare il futuro.

  • shares
  • Mail