"Per un sorso di libri": bookcrossing vs binge drinking

bookcrossing cultura bereIl bookcrossing sposa la cultura del bere responsabile e nasce "Per un sorso di libri". Perché c'è gusto nel bere. Come c'è gusto nel "liberare" un libro che ci è particolarmente piaciuto, lasciandolo a chissà chi. Per far ritorno a casa con un altro libro sotto il braccio. Il primo appuntamento per mettere ko il binge drinking (il bere alcool con lo scopo principale di ubriacarsi) sarà a Rovigo, lunedì 23 febbraio.

Riscoprire il piacere della lettura e del confronto: ecco la sfida raccolta dall’Associazione RoART di via Alfano 24 a Rovigo. Che per far le cose più difficili ha dichiarato guerra ai sostenitori della cultura del binge drinking che, allo stesso modo, sta tristemente conquistando sempre più seguaci.

A metterci il carico da dodici oltre al RoART c'è anche il Caffè dei Conti Silvestri che, insieme al Comune di Rovigo, aprono una serie di serate a tutti. Per chi ha voglia di discutere, ascoltare o fare recensioni, scambiare libri mentre si degustano vini e liquori per ritrovare il gusto del bere “bene” e con responsabilità. Per imparare a sorseggiare la cultura in compagnia.

  • shares
  • Mail