J.K. Rowling lascerà le impronte dei suoi palmi a Edimburgo

castello_di_edimburgo
Joanne Kathleen Rowling, per gli appassionati JKR, scrittrice dal successo mondiale dal cui ingegno è sortita una delle più famose icone di sempre, Harry Potter, ha recentemente vinto l'Edimburgh Award, il premio che la città scozzese, dove la Rowling vive stabilmente con tutta la famiglia e dove ha creato il maghetto Potter, consegna alle personalità che più danno lustro alla città.

Ora la Rowling, che è la seconda scrittrice ad assicurarsi l'onorificenza cittadina dopo Ian Rankin, dovrà posare i palmi delle sue mani nella calce per una trentina di secondi, per regalare alla città che la ospita da tre lustri, l'impronta delle mani che hanno scritto le avventure più lette della storia della letteratura.

La Rowling, non disdegnando la retorica della fatica dello scrivere ha commentato con queste parole la vittoria del Edimburgh Award: "Sono le mani di uno scrittore a creare la storia, pertanto sono profondamente onorata che le mie unghie spezzate a causa della tastiera e i miei calli dovuti allo sfregamento contro la penna vengano commemorati nel luogo dove ho creato Harry Potter”. Deve essere stato proprio duro scrivere Harry Potter, meno male allora che la povera Joanne Catherine ha guadagnato abbastanza e può permettersi di smettere di rompersi le unghie e rovinarsi i polpastrelli...

Via | FantasyMagazine
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail