Il primo incontro Bruni-Sarkozy in un libro

bruni sarko"Carla, sei capace di baciarmi in bocca davanti a tutti?" Pare sia stata l'amletica domanda sussurrata da Nicolas Sarkosy all'orecchio di Carla Bruni, la sera del loro primo faccia a faccia galeotto. Il condizionale è d'obbligo visto che a riportarlo non sono le mie orecchie ma Jacques Seguela, più celebre per aver vestito i panni di Cupido fra i due piuttosto che per il suo lavoro di pubblicitario d'Oltralpe.

Il libro "Autobiografia non autorizzata" uscito in Francia racconta. Fu infatti Seguela, 75 anni, ad organizzare nella sua abitazione la festa in cui il presidente francese, allora appena divorziato, incontrò la cantante ed ex top model nell'autunno del 2007. Sette settimane dopo, i due sarebbero convolati a nozze. "Così si delineò un inatteso gioco di seduzione fra due fauni, ciascuno che marcava il proprio territorio, stuzzicando l'altro", scrive.

"Il primo giugno, canterai al Casino di Parigi. Vedi, conosco anche il tuo programma. Quella sera, sarò in prima fila e annunceremo il nostro fidanzamento. Vedrai, faremo meglio di Marilyn e Kennedy", avrebbe detto Sarko a Carla, sedutagli accanto. "Fidanzarmi, mai! Ormai vivrei soltanto con un uomo che mi dà un figlio", avrebbe risposto. "Per quanto riguarda la questione figlio, ne ho già tirati su cinque. Perchè non sei? Sono il francese meglio organizzato per questo: ho un medico di guardia 24 ore su 24", avrebbe replicato.

  • shares
  • Mail