Coniglio editore ha tradotto "Summer of love" e torna la Beatlesmania

Beatles e MartinChiedi chi erano i Beatles a tutti, tranne che a Francesco Coniglio reo di aver tradotto in italiano "Summer of Love" un must per chiunque ami i "magnifici quattro". A distanza di quindici anni dall’edizione in lingua inglese, arriva in libreria il racconto della loro estate d'amore. Dalla voce del loro manager George Martin, una valanga di aneddoti, curiosità sulla nascita e la realizzazione del Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band.

“Sono stato un uomo privilegiato, perché ho potuto lavorare con alcuni dei migliori compositori e scrittori, musicisti e arrangiatori, cantanti e attori del mondo. I più bravi si danno totalmente, dal profondo del cuore, e lo fanno senza clamore. Ma tra tutti, nessuno ha mai neanche lontanamente eguagliato il genio di quei quattro teenager che ho incontrato più di trent’anni fa. Erano davvero favolosi. Nella mia vita, li ho amati tutti”.

Quei quattro erano i Fab Four: irriverenti, magnetici, divertenti, capaci di imporre lo stile di vita "cavern club" e di autodefinirsi (nel marzo '66) "più grandi di Gesù". Perchè la storia dei Beatles passa per due citazioni, separate da almeno due generazioni. La prima, che risale al 29 dicembre 1963, fu scritta da Richard Buckle e pubblicata sul "Sunday Times": vi sono descritti come i più grandi musicisti dopo Ludwig van Beethoven. L'ultima è del Terzo Millennio, e appare nel libro "The all time top 1.000 albums", dove un sondaggio tra 200 mila esperti di musica li ha piazzati nelle prime cinque posizioni con quattro album: "Revolver", "Sgt. pepper's Lonely Hearts Club Band", "The white album" e "Abbey road".

Sir George Martin nel volume narra la nascita e la realizzazione di Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band, considerato una pietra miliare della musica pop: un’avventura durata settecento ore e descritta canzone per canzone, dettaglio per dettaglio. L’autore svela le tecniche che costruirono la colonna sonora di un’epoca e ci conduce, attraverso deliziosi aneddoti. Oltre la narrazione dei fatti c’è la nebbia londinese e lo sguardo intenso di chi ha partecipato in prima persona alla straordinaria esplosione creativa dei Beatles.

George Martin
"Summer of love"
Coniglio editore
pagg. 200
euro 14,50

  • shares
  • Mail