Nel 2008 aumento massiccio delle vendite di libri online

monopoli Una buona notizia arriva da una ricerca effettuata dalla School of management del Politecnico di Milano e da Netcomm, il consorzio del commercio elettronico italiano: pare infatti che il commercio elettronico in Italia sia in espansione e che il giro di affari riguardante la vendita online nel settore editoria, musica a audiovisivi del 2008 abbia segnato un aumento addirittura del 20% rispetto al 2007, raggiungendo i 120 milioni di euro di fatturato.

Ma non è finita qui, la vera notizia è un'altra: è quella che vede l'editoria libraria al centro di questo aumento vertiginoso delle vendite; a quanto pare la gran parte degli acquisiti riguardano proprio il settore editoriale e, notizia ancor più entusiasmante, sarebbero proprio i libri italiani ad avere il primato, 3 acquisti su 4, infatti, riguardano prodotti editoriali nostrani.

Per quanto riguarda la realtà italiana questi sono dati sorprendenti che rappresentano senz'altro un forte segnale dell'aumentata credibilità e affidabilità dell'e-commerce italiano, ma in realtà, da un confronto con i dati relativi agli altri paesi europei, essi sottolineano ancora una volta l'arretratezza del mercato italiano online che supera appena il 5% del totale delle vendite al dettaglio, più o meno un sesto rispetto all'incidenza media dell'e-commerce nel resto d'Europa. Ancora molto resta da fare, ma almeno sembra che qualcosa si inizi a muovere.

Via | LiberoNews
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail