"Voglio dirti" di Gianni Tursi, l'amore spietato nel mondo dell'alta finanza

Un gioco al massacro amoroso. Mi piace molto questa definizione data dal Corriere al primo romanzo di Gianni Tursi, giornalista e manager, che rientra benissimo nelle novità editoriali che vi consigliamo di regalare per San Valentino. Una definizione che bene esprime il libro "Voglio dirti" (ed. Besa), capace di narrare l'amore con le sue emozioni e le sue contraddizioni nella vita veloce e superficiale di una Milano degli anni '90.

Nella caotica città lombarda, veloce e ambiziosa, ricca e perfida, "il dottore", uomo adorato dalle donne e osannato da tutti, dedito alla sua scalata sociale e professionale, nasconde un segreto: si sente profondamente solo. Incapace di andare oltre nel baratro delle emozioni, ama amare ma forse gli piace più essere amato, eternamente in gara col mondo per sentirsi vivo ha bisogno di grandi sfide.

Ecco, la storia appassionante. Ecco un incrocio di personaggi, di amori e situazioni, di rapporti difficili tra uomini, donne, mariti, fidanzati e amanti. Una storia appassionante, che a tratti lascia col fiato sospeso, che procede seguendo gli intrighi, narrando quest'epoca della velocità, di sms e auto che sfrecciano, in cui l’apparire si sovrappone all’essere, fino a non poterne riconoscere le differenze. L'autore conquista l'attenzione del lettore, anche grazie ad un linguaggio scorrevole e scene descritte come una sceneggiatura, e lo trascina nella storia, nei luoghi, nelle sensazioni, fino al finale. E a tutte le emozioni, i pensieri, i dubbi, che ha saputo suscitare. Le realtà che ha messo a nudo.

Voglio dirti (leggi il primo capitolo)
Gianni Tursi
ed. Besa
€ 15,00 - 208 pp.

Qui ci sono le istruzioni per aggiudicarvi una copia del libro. Magari se fate in fretta, riuscite ad averlo per San Valentino. Di seguito il booktrailer del libro.


  • shares
  • Mail