Stephen King attacca Stephenie Meyer: la sua scrittura non vale niente

stephen king

Stephen King non è stato parco di critiche con Stephenie Meyer. In un intervista rilasciata a Usa Weekend l'autore di It, Carrie e tanti altri libri ha espresso il proprio parere sulla autrice di Twilight: "la sua scrittura non vale niente".

Secondo il Re sia la Rowling che la Meyer parlano ad un pubblico adolescenziale, ma mentre la Rowling è "bravissima" la Meyer è mediocre.

Secondo Stephen King la Meyer scrive per una nuova generazione di ragazzi, cui presenta argomenti come sesso e amore ammantati di tinte pastello. Un sesso quasi privo del contatto fisico, se non appena accennato. Il vecchio leone dell'horror si sente minacciato?. Dopo il continua a leggere un brano dell'intervista.

"Sia la Rowling che la Meyer parlano direttamente ai giovani. La vera differenza è che la Rowling è bravissima, mentre la Meyer non è tanto brava. E’ chiaro che lei sta scrivendo ad una nuova generazione di ragazze e si trova in una botte di ferro trattando argomenti come sesso e amore in quei libri. E’ una cosa eccitante ed avvincente, ma non particolarmente minacciosa, perché non è apertamente sessuale. Tanto del lato fisico viene descritto attraverso piccoli gesti come vampiri che toccano il braccio dell’amata o le passano la mano velocemente sulla pelle e la ragazza passa rapidamente dal desiderio alla realtà. E per quanto riguarda le ragazzine, penso che questo sia un modo rapido di descrivere tutti i sentimenti che loro non sono ancora vissuto, ma che desiderano”.

Via | Screenweek

  • shares
  • Mail