La Lettrice Bugiarda di Brunonia Barry, i primi capitoli letti per voi

Approda anche in Italia il 15 gennaio La Lettrice Bugiarda di Brunonia Barry, ennesimo caso letterario nato dal passaparola tra i lettori (ne avevamo già parlato qui). Dopo essere stato stampato a spese dell'autrice il passaparola tra i lettori ne ha accresciuto il successo, finché alla Fiera di Francoforte gli editori se la contendono a suon di milioni; "La Lettrice Bugiarda" diventa il libro più venduto su Amazon.com.

La Garzanti, editrice per l'Italia, ha messo a disposizione i primi cinque capitoli per i lettori del Libraio. Ho avuto occasione di leggerli e l'impressione è stata gradevole. Lo stile è piuttosto asciutto e diretto, con frasi brevi. La storia è devo dire alquanto complicata.

La protagonista è Towner una donna rimasta traumatizzata dal suicidio della gemella, che, sia detto per inciso, la madre aveva regalato alla zia perché impossibilitata ad avere figli; a seguito della morte della gemella rimane a lungo in un ospedale psichiatrico.

Il libro comincia anni dopo questi eventi, rivelati nel proseguo, con Towner che torna a Salem dove risiedeva la zia acquisita Eva, che è scomparsa e che viene ritrovata morta. Come è successo? Omicidio o suicidio?. Tutto ad ogni modo è raccontato in prima persona da Towner, attraverso la lente distorta di una mente non propriamente lucida; nei primi capitoli infatti traspare una certa confusione tra realtà, fantasia e allucinazioni. Il tutto comunque con un sapore leggermente magico che affascina e invoglia a comprare il libro.

  • shares
  • Mail