Morto Mark Felt, la Gola Profonda del Watergate

Mark FeltSi è spento a 95 anni Mark Felt, l'agente Fbi che con le sue rivelazioni a Carl Bernstein e Bob Woodward portò alla caduta di Nixon. L'identità di "Gola Profonda", come era stato soprannominato l'informatore dello scandalo Watergate, fu svelata dallo stesso Felt nel 2005.

Da allora tutti i retroscena del rapporto tra Woodward e il suo informatore sono stati raccolti, oltre che dal Washington Post, in due libri. Il primo scritto da Woodward "La talpa del Watergate. Finalmente le rivelazioni di Gola Profonda" (Titolo originale "The Secret Man"), in cui venivano svelati alcuni retroscena del Watergate.

Il secondo è una autobiografia, "G-Man's Life", dettata da Felt all'Avvocato John O'Connor, cui aveva confidato nel 2005 la propria identità di "Gola Profonda" su Vanity Fair. Su quest'ultima tuttavia aleggia il sospetto che sia stato O'Connor a scriverla, poiché a quel tempo Felt era affetto da demenza senile. La morte di Mark Felt ad ogni modo lascia il mistero su quale sia stato il vero movente delle sue confessioni, un punto che "Gola Profonda" non ha mai chiarito.

Via | Il Tempo

  • shares
  • Mail