L'afghano Atiq Rahimi vince il premio Goncourt 2008

rahimiUno scrittore afghano che ha viaggiato nei confini della sua terra per 24 anni portando con sè il tappeto di sua madre e un misero sacchetto di banconote ha vinto ieri il premio più importante della Francia, il Goncourt (equivalente, leggo, del Man Booker Prize).

Lui si chiama Atiq Rahimi, ha 46 anni ed è il secondo autore straniero a vincere il Goncourt negli ultimi tre anni. Il romanzo premiato, "Syngue sabour", parla dell'oppressione delle donne in Afghanistan.

Rahimi, che ha la doppia cittadinanza afghana e francese, ha dichiarato che il premio è "un segno di riconoscimento sia per il mio lavoro che per la storia della mia vita".

Via |Independent

  • shares
  • Mail