Confesso che ho stonato. Una vita da Pooh, Stefano D'Orazio ammalia i lettori

Confesso che ho stonato. Una vita da Pooh, Stefano D'Orazio ammalia i lettoriLe biografie dei personaggi famosi piacciono, forse per una sorta di curiosità che noi “comuni mortali” abbiamo nei confronti dei vip quasi a voler scoprire la chiave del loro successo e magari farla nostra. Emblematico, in questo senso, il successo che sta avendo l’autobiografia di Stefano D’Orazio, ex Pooh. Il titolo del libro è Confesso che ho stonato. Una vita da Pooh, pubblicato da Kowalski e in due mesi è già alla seconda ristampa.

Idealmente potremo dividere la vita di Stefano D’Orazio in quattro segmenti segnati, ovviamente, dall gruppo musicale: prima dei Pooh, con i Pooh, oltre e dopo i Pooh. Questo libro si colloca nell’ultimo segmento che abbiamo individuato ed è la prima volta che D’Orazio indossa i panni dello scrittore. E, a giudicare dalle vendite, deve averli indossati per bene!

Mi viene in mente che una volta Saverio Marconi mi disse: “Vedi Stefano, è importante avere una bella storia da raccontare, ma ogni storia ha un’anima e se non si riesce a tirare fuori quell’anima la storia non vale niente”. Chissà se questa mia storia ha un’anima o se mai gliene spunterà una, ma ammettere di aver stonato, mi sembra una bella partenza.

Stefano D'Orazio

Bisogna dire che, al di là del gusto musicale di ognuno, i Pooh – e con loro Stefano D’Orazio – hanno raccontato tanti anni della storia del nostro Paese e diverse loro canzoni sono entrate a far parte di quei “motivetti” che, bene o male, tutti conoscono in Italia. Forse anche per questo l’autobiografia di Stefano D’Orazio ha avuto molto successo.

C’è che sono sempre stato convinto che nella vita di ognuno covino entusiasmi nascosti e inaspet-tati ma io non avevo il coraggio di andarli a cercare. Poi ho avuto l’incoscienza di osare… Io dico sempre che ognuno di noi è come una bottiglia da un litro che puoi riempire di quello che vuoi. Io avevo riempito la mia vita di Pooh e nel mio litro di vita non c’è stato spazio per nient’altro fino al giorno in cui ho deciso di svuotare la mia bottiglia e lasciarla riempire di nuovi sapori…

Stefano D'Orazio
Confesso che ho stonato. Una vita da Pooh
Kowalski, 2012
ISBN 9788874968244
pp 396, euro 15
disponibile anche in eBook: euro 10,99

  • shares
  • Mail