Tutta colpa di Tondelli, di Nicola Pezzoli

«Trovati un lavoro, scrittore del c...». E' capitato di sentirsi dire anche questo, all'autore di “Tutta colpa di Tondelli” (Kaos Edizioni), Nicola Pezzoli.

Si tratta, come leggo su VareseNews, della narrazione di una sorta di "backstage" degli scrittori famosi e delle case editrici a pagamento. Il libro contiene in appendice le 40 lettere di rifiuto del suo romanzo da parte degli editori a cui lo aveva inviato e anche la denuncia di come pezzi di suoi testi siano finiti in libri di scrittori più famosi, e alcune sue battute addirittura, sostiene l'autore, siano state copiate da Gino & Michele nei loro libri.

Pezzoli ha lavorato per dieci anni, leggo nella recensione, nella casa editrice di Ancona Transeuropa, "votata al culto tondelliano", secondo il racconto dell'autore, che racconta anche la sua vita da pendolare fra la redazione e la sua casa di Varese. Nota Bene: finora, Pezzoli non era mai riuscito a pubblicare un libro.

Via | Varesenews

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: