Storia (parecchio alternativa) della letteratura italiana, di Antonella Landi

antonella landiLa "Profe", la professoressa Antonella Landi, autrice dell'omoniomo bestseller, ha pubblicato nel frattempo in libreria con un nuovo libro, "Storia (parecchio alternativa) della letteratura italiana" arrivato proprio in questi giorni alla terza ristampa.

Dopo essere diventata collaboratrice del Corriere della Sera e presenza fissa a Radio Deejay, Landi definisce il successo di questo libro basato sull'ironia che ha utilizzato per parlare di tanti "mostri sacri" della nostra letteratura, e di essere convinta che il libro è stato acquistato da chi "padroneggia" la materia e può cogliere appunto i tanti riferimenti anche divertenti.

Nel libro ad esempio, spiega, sono presenti dialoghi in dialetto toscano fra grandi autori e anche, le fa notare l'intervistatore, particolari scabrosi di alcune biografie ed opere, inaspettatamente. Se può essere un modo per avvicinare i più giovani al culto delle lettere, ben venga (anche se apprendo che ha "saltato" Carducci e si ferma a D'Annunzio). Anche se lei stessa spiega che non è stato certo Benigni a farla amare la Divina Commedia.

Via | ViaRoma.it

  • shares
  • Mail