Chi e quanto si legge la Bibbia? Un'inchiesta internazionale

bibbiaIl titolo completo è “Inchiesta internazionale sulla lettura della Bibbia in prospettiva ecumenica" ed è stata presentata nella Sala Stampa della Santa Sede, a pochi giorni dalla conclusione della iniziativa della lettura itinerante della Bibbia.

La ricerca, effettuata per conto della ha preso in considerazione 12 paesi del mondo, da cui è emerso che le nazioni in cui si leggono meno le Sacre Scritture sono Francia e Spagna (20% la legge "almeno una volta l'anno") al contrario degli Usa (75%).

Per il resto, da un punto di vista di gradimento qualitativo, è stata rilevata fra i cristiani "una non adeguata conoscenza biblica", soprattutto in Spagna e in Russia ed è diffusissima, nel campione, "la sensazione di trovarsi di fronte ad un testo difficile". I più allergici alle omelie? Gli Europei, mentre Usa e Filippine sembrano gradire. E la tv come foriera del Verbo è apprezzata negli Stati Uniti, in Germania e in Italia.

Via | Oecumene

  • shares
  • Mail